PREMIO NAZIONALE DI FOTOGRAFIA LUCA ROSSI EDIZIONE 2016

Bando


Scheda Iscrizione Nominativa
 

Scheda di Iscrizione per Scuole
 


(documentazione scaricabile in formato PDF)

 

acrobat reader

 

 

Approvazione vincitori

vedi in basso...

 


 


 


 

Piombino, 25 ottobre 2016
Verbale approvazione vincitori
Il premio nazionale di fotografia “ Luca Rossi” è disciplinato secondo il bando e regolamento di partecipazione.
Entro la data di scadenza del bando sono pervenute 60 domande di partecipazione con 157 fotografie.
Una sola fotografia non rispettava i requisiti definiti dal regolamento e non è stata ammessa. Le restanti 156 fotografie sono state ammesse al concorso.
Due scuole hanno partecipato al concorso. Istituto Carducci-Volta-Pacinotti di Piombino e Scuola Media A. Guardi di Piombino.
Tutte le fotografie sono state esaminate dai componenti della giuria; ognuno ha individuato le immagini che a suo giudizio avrebbero dovuto formare il calendario 2016, attribuendo a ciascuna un voto da 1 a 10.
I voti dei giurati sono stati successivamente sommati andando a costituire il punteggio totale assegnato a ciascuna opera.
Sulla base dei punteggi ottenuti è stata definita la classifica delle opere ammesse al concorso. In casi particolari, dove è stato necessario individuare un’opera tra altre pari merito, è stato tenuto conto del giudizio insindacabile espresso dal presidente della giuria e dall’associazione Ruggero Toffolutti.
Tutti i componenti della Giuria hanno votato.
In allegato 3 sono riportate le prime 12 opere classificate appartenenti a 12 autori diversi. Le foto saranno riportate nel calendario pubblicato a cura dell’associazione.
La prima opera classificata è: “ Requiem “ di Masi Filippo, cui spetta il primo premio di euro 300,00.
Le due seconde opere classificate pari merito sono “Eye” di Sartori Fabio e “Pausa, dopo l’amianto” di Carmignani Andrea che si dividono i 200 euro in palio previsti dal regolamento.
L’associazione promotrice, in via eccezionale, decide di assegnare ulteriori 100 euro al montepremi da suddividere tra le due opere ex aequo i cui autori, pertanto, riceveranno 150 euro ciascuno.
Vista la validità attribuita all’opera dal presidente di giuria, Romano Favilli, L’associazione decide inoltre di mantenere il terzo premio.
Si aggiudica pertanto, come da regolamento, il premio di cento euro “La vita appesa a un filo” di Lan Le. Per la sezione Scuole, gli organizzatori del premio fotografico "Luca Rossi", viste le fotografie inviate dai due
istituti scolastici partecipanti, decidono di assegnare a ciascuno un premio di 200,00 euro.
Il Presidente della giuria ha, infine proceduto alla selezione di un’opera per ciascun autore da pubblicare in formato ridotto in una pagina del calendario.
 

Firmato
Romano Favilli – presidente della giuria;
Valeria Parrini – associazione Ruggero Toffolutti;
Elena Pasquini - associazione Ruggero Toffolutti;
Manuela Innocenti - componente della giuria.
Giancarlo Sbrilli – componente della giuria, segreteria.

Le dodici opere in calendario:

Masi Filippo "Requiem"
Sartori Fabio "Eye"
Carmignani Andrea "Pausa, dopo l'amianto"
Lan Le "La vita appesa ad un filo"
Maggini Gianna "La venditrice di chicchi"
Giorgi Alessandro "Senza titolo"
D'Antonio Anna Lisa "Tempi moderni"
Sarcoli Stefano "Dismissioni "
Lapini Michele "The Harvest "
Valentini Benedetta "Quando le mani parlano"
De Pierro pasquale "La rete si ripara, Taranto città vecchia"
Nacchio Luca "lavoro nei campi"