Foto


video di C. Galimi

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

Foto Album

Domenica 27 dalle 9,30 in poi saremo in piazza A. Gramsci a Piombino, prepareremo palloncini a cui allegheremo questo biglietto plurilingue.
Alle 11,30, con i ragazzi e le ragazze del centro coreografico di "SoulOfDance", li faremo volare via tutti insieme.

Perché sul lavoro,
la pena di morte è ancora in vigore.

 

 


Foto

Immagini dell'Evento


http://cadutisullavoro.blogspot.com/


 


BANDO di Concorso

due Borse di Studio

 Promosso dalla Camera del Lavoro di Correggio.

In collaborazione con l'Associazione Nazionale per la sicurezza sul lavoro
"RUGGERO TOFFOLUTTI".

 Sicurezza nei Luoghi di Lavoro:
un Diritto della Persona, un Bene Comune per la Società.


In "Acciaio" il racconto superficiale e
fuorviante degli infortuni sul lavoro

lettera ad IL TIRRENO


COSA C'ENTRA LA LIBERTA' DI LICENZIARE  CON LA CRISI?

PIU' RICATTI  SIGNIFICA   PIU'  MORTI SUL LAVORO

Scarica il volantino in formato PDF

 



La nostra associazione
ha aderito...

Alcune foto

 

 


Venerdì 15 luglio -ore 21.00
dibattito
Pace, Diritti, Lavoro. La Costituzione violentata

'interverremo nel dibattito'

e con

la mostra fotografica

"non numeri ma persone"

vedi la locandina in pdf

foto convegno

mostra fotografica
"non numeri ma persone"


Rapporto Annuale 2010 INAIL

con analisi dell’andamento infortunistico

PDF 1,5Mb

La Nostra Associazione
parteciperà
"Per non dimenticare...
Perché non accada più!"

Immagini



Applausi ed emozioni con la musica dei ragazzi di
"Soul Of Dance"

 PIOMBINO. L'hip hop per raccontare il lavoro. Lo spettacolo del Centro coreografico Soul Of Dance a favore dell'associazione «Ruggero Toffolutti» si è articolato lungo questo binario.  Con le armi dell'ironia, della musica e della danza, i giovanissimi allievi diretti da Daniela Pardini, coadiuvata da Gabriele Tagliaferri e Dario Tagliaferri, hanno concluso il corso 2010/2011 con «Luigi nel Paese delle meraviglie» offrendo al pubblico, numeroso, del Metropolitan la rivisitazione del celeberrimo capolavoro di Lewis Carroll.  Ecco i nomi dei protagonisti: Giada Frediani, Ferraioli Marco, Austeri Ambra, Braschi Tommaso, Carolea Andreea, Dianto Gabriele, Dianto Lorenzo, Mannino Sabrina, Mansani Caterina, Matta Alice, Papi Martina, Rossetti Alessia, Ruocco Teresa, Tonelli Lisa, Tarantino Danilo, Veverga Giovanni, Altemura Beatrice, Altemura Ginevra, Anello Claudio, Arca Christian, Bellezza Carmela, Bini Viola, Buselli Detlef, Capece Fatima, Compiani Martina, Mannino Giusy, Memed Mamud, Palermo Jenny, Robicci Sofia, Ruocco Carmela, Signorini Daisy, Trabison Kevin, Ventura Lucrezia, Baldocchi Diana, De Marco Rita, Ferraioli Teresa, Matta Marta, Pratesi Serena, Priluskikh Anzhelika, Rossi Marina, Verlezza Benedetta, Jinks Asher.  Hanno collaborato il Comune, rappresentato in sala dagli assessori Sergio Giorgi e Anna Tempestini, Autorità Portuale, Port Security, Uisp, agenzia Fondiaria Sai di Luca Ardenghi, ristorante La Rocchetta, Marvin, impresa edile Fratelli Papi, Z Shop, Mp di Pietro Morelli, Telesat. A tutti, e in particolare a Daniela, ai suoi ragazzi e alle sue ragazze, il caloroso ringraziamento dell'associazione Toffolutti.

Alcune foto dello spettacolo
fuori programma
"Con Rabbia e Con Amore"


 

Locandina

Alcune foto e video


Van Toff, pseudonimo calcistico di Ruggero Toffolutti, morto in fabbrica alla Magona di Piombino. Prima del calcio d'inizio del torneo a giugno, in maggio quattro incontri per parlare di lavoro, dignità e sicurezza, organizzati dall'associazione Ruggero Toffolutti e da ExAequo con la collaborazione di Uisp.
Riflessioni oltre lo sport


 

Comunicato dell'Associazione a seguito dell'ennesima morte sul lavoro
avvenuta a Roma il 23 maggio 2011

 


1 maggio 2011
"Con rabbia e con amore"
per dire
BASTA
ai morti sul lavoro
 
ore 15.30 ostello Gowett
presentazione del libro
"Come era rossa la mia terra"
con l'autore SILVANO POLVANI
lo storico Rossano Pazzagli ed Eraldo Ridi dell'Associazione Toffolutti
 

vedi la locandina
comunicato stampa


28 aprile , una giornata particolare...

Il 28 aprile, al forum mondiale sull'amianto tenutosi a Porto Alegre nel 2005, è stato proposto da parte dell'associazione brasiliana esposti amianto (ABREA) come giornata mondiale delle vittime dell'amianto,successivamente il 23 settembre dello stesso anno alla conferenza europea di Bruxelles, tale data è stata confermata come giornata della memoria per le vittime dell'amianto.


In ricordo di tutti i lavoratori assassinati in nome del profitto

contro lo sfruttamento degli esseri umani e la distruzione della natura

 

Sabato 30 aprile 2011 - ore 16.00 corteo

partenza dal Centro di Iniziativa Proletaria "G.Tagarelli" di via Magenta 88,

Sesto San Giovanni, fino alla lapide di via Carducci

Locandina
Comunicato della nostra associazione



L'ITALIA E' UNA  REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO

NON VORREI CHE

 qualcuno credesse allo spot televisivo del ministero del lavoro.
 "La sicurezza - dice - la pretende chi si vuole bene".
Io. Tutti quelli morti  prima di  me.  Dopo di me.  Tutti idioti .
Come se non c'entrasse niente chi detta le regole del gioco per trarne profitto o non fa abbastanza per cambiarle. Forse per la stessa ragione. Forse per comodità O per complicità

RUGGERO TOFFOLUTTI

Magona d'Italia (Oggi Arcelor Mittal)

Piombino, 17 marzo 1998
Piombino, 17 marzo 2011

 

 

IL COMITATO PER LA VERITA' SULLA MORTE DI MOHAMMED BANNOUR
COSTITUITOSI IL 22 GENNAIO 2011, DOPO LE INIZIATIVE DI FEBBRAIO,
SI RIUNISCE IL 5 MARZO 2011, DALLE 11 ALLE 14, AL LABORATORIO SOCIALE
LA TALPA IN PIAZZA DEL QUARTICCIOLO (ANGOLO VIA OSTUNI 7- 9, ROMA).
ORDINE DEL GIORNO, PROSECUZIONE INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE E
GESTIONE PROCEDURE SU INCHIESTA GIUDIZIARIA DOPO ESPOSTO DENUNCIA
PRESENTATO IL 20 GENNAIO
.
SI INVITANO GLI INTERESSATI-E A PARTECIPARE.
Comitato per la veritàsulla morte di Mohammed Bannour
Rete nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro - Comitato 5 Aprile di Roma
bastamortesullavoro@gmail.com  circolotlc@hotmail.com
Coordinamento lav. coop. sociali, del terzo settore e aziende pubbliche
coord.terzosettore@email.it
---
MOBILITIAMOCI TUTTI-E AI SIT IN DI PROTESTA AUTORGANIZZATI, CHE SI SVOLGERANNO IL 14 E 21 FEBBRAIO 2011 A ROMA DAVANTI ALLA STAZIONE METRO "B" COLOSSEO DALLE ORE 19.00 ALLE ORE 21.00

Locandina

Anche la Nostra Associaz. ha aderito alla Manifestazione

INCONTRO PUBBLICO A ROMA

il 22 gennaio dalle 10.00 alle 13.00
presso l'aula XIII della facoltà di Scienze Politiche
dell'Università' La Sapienza di Roma

NON SIAMO MERCE, NON SI PUO' MORIRE PER LAVORARE

scarica la locandina



"Si ai diritti, No ai ricatti. La societa' civile con la Fiom" L'appello di Camilleri, Flores d'Arcais e Hack

Il diktat di Marchionne, che Cisl e Uil hanno firmato, contiene una clausola inaudita, che nemmeno negli anni dei reparti-confino di Valletta era stata mai immaginata: la cancellazione dei sindacati che non firmano l'accordo, l'impossibilita' che abbiano una rappresentanza aziendale, la loro abrogazione di fatto. Questo incredibile annientamento di un diritto costituzionale inalienabile non sta provocando l'insurrezione morale che dovrebbe essere ovvia tra tutti i cittadini che si dicono democratici. Eppure si tratta dell'equivalente funzionale, seppure in forma post-moderna e soft (soft?), dello squadrismo contro le sedi sindacali, con cui il fascismo distrusse il diritto dei lavoratori a organizzarsi liberamente.
Per questo ci sembra che la richiesta di sciopero generale, avanzato dalla Fiom, sia sacrosanto e vada appoggiato in ogni modo. L'inaudito attacco della Fiat ai diritti dei lavoratori e' un attacco ai diritti di tutti i cittadini, poiché mette a repentaglio il valore fondamentale delle libertà democratiche. Ecco perché riteniamo urgente che la società civile manifesti la sua più concreta e attiva solidarietà alla Fiom e ai lavoratori metalmeccanici: ne va delle libertà di tutti.

firma l'appello

http://temi.repubblica.it/micromega-appello/?action=vediappello&idappello=391202

http://www.articolo21.org/68/appello/si-ai-diritti-no-ai-ricatti-la-societa-civile.html

 


 

L'Associazione Ruggero Toffolutti
e' Vicina alle Lavoratrici
della MABRO
di Grosseto

 

Buon 2011 a tutti....ma non dimentichiamo che l'Italia nel 2010 ha avuto un'altissima percentuale di morti sul lavoro...notizie che hanno poco spazio sui mass media. Pensiamo anche a loro e alle loro famiglie, che senza dubbio non saranno tra coloro che il 31 dicembre prossimo festeggeranno...
http://cadutisullavoro.blogspot.com/

 

 
tutto sul 2010
acrobat reader flash palyer flash palyer

WebMaster